La local search

local search

Il web è sconfinato e per questo ci si può perdere. Anche quando si fa una ricerca online di cosa vedere, visitare, mangiare, bisogna avere sempre una bussola. Gli ultimi dati che provengono da internet lo confermano: gli utenti vogliono vicinanza, prossimità, sicurezza.

È per questo che negli ultimi tempi sta prendendo sempre più piede una nuova strategia di posizionamento organico delle aziende. Parliamo della Local Seo, detta anche Local Search. Si tratta di una strategia rivolta alle imprese che operano in una zona geografica ben precisa. Ad esempio, per un ristorante di Firenze che offre le proprie specialità enogastronomiche poco lontano dal centro sarà fondamentale essere geolocalizzato in maniera esatta sui motori di ricerca.

Stesso discorso vale per gli alberghi, gli studi medici, gli artigiani, le rivendite di prodotti tipici e tante altre categorie commerciali. A questo punto ti chiederai la differenza con la classica strategia Seo, che si può riassumere così: l’obiettivo del Seo è quello di posizionare un sito più in alto possibile a livello sia nazionale sia internazionale (è il caso degli e-commerce); lo scopo della Local Search è invece quello di rendere quanto più visibile un sito in un’area geografica precisa.

Torniamo così al discorso iniziale, ovvero i bisogni degli utenti. Le persone cercano qualcosa sui motori di ricerca associando sempre più spesso il nome di una città o di una località. A chi non è capitano di farlo? Si tratta di ricerche circoscritte il cui boom è derivato dal grande utilizzo di dispositivi mobili ed in particolare di smartphone.

Local Seo: una rivoluzione partita da lontano

Più su abbiamo parlato di dati incoraggianti per la Local Seo, ed è proprio così, stando ai dati diffusi da Google.

Tra il 2015 ed il 2016 le ricerche da smartphone ‘nelle vicinanze’ si sono raddoppiate. E non è tutto: ormai un terzo delle ricerche totali riguarderebbero il locale, e circa il 60% di esse determinerebbero acquisti, e dunque vendite di prodotti o servizi per le aziende. Da ciò è desumibile che o ormai necessario sfruttare le potenzialità della Local Search.

Imprese, commercianti, ma anche esperti del web marketing hanno drizzato le antenne già da un po’. Accanto al posizionamento locale, infatti, è importante avviare un buon discorso di Local Search Marketing.

Local Search: le mappe

Per capire il motivo basta fare un passo indietro a 10 anni fa: nel 2007 Google ha lanciato l’iniziativa universal search.

Un aggiornamento che ha compreso le mappe ma anche foto, video e news, tutto fuso in un unico motore di ricerca. Da quel momento è scaturita una vera e propria rivoluzione con sempre maggiori dettagli, maggiore accuratezza, maggiori informazioni.

Siamo così arrivati alla Local Search. E allora: come farsi trovare? Tutti devono attrezzarsi se vogliono essere trovati. Allo stesso tempo parliamo di un campo in continua evoluzione che necessita di aggiornamenti costanti. Nell’ambito Seo e nello specifico Local Seo Google suggerisce come primo passo quello di iscriversi al servizio Google My Business, nato nel 2014 grazie alle potenzialità di Google Plus e Google Places. Con un profilo ben strutturato si avrà l’opportunità di essere inseriti nella mappa di Google e di comparire, tramite una buona strategia di Local Seo, in alto nei motori di ricerca.

Ecco come farti raggiungere dagli utenti

Sono quattro in particolare i punti su cui è necessario battere nel campo della Local Search:

  • – Ottimizzazione
    – Distanza
    – Pertinenza
    – Prominenza

Il primo fattore è ormai diventato fondamentale per ogni piattaforma, e lo è ancor di più per la Local Seo. Ovvero il sito deve essere ottimizzato per mobile poiché gli utenti del web fanno questo tipo di ricerche soprattutto da smartphone ed hanno bisogno subito di informazioni ben visibili: giorni di apertura, indirizzo, email, telefono e così via. Per distanza si intende quanto è distante un risultato fornito dai motori dalla località specificata nella ricerca.

Per la Local Search le aziende devono sempre indicare dove si trovano, anche perché se un utente cerca un ristorante senza aggiungere ad esempio, Firenze, il motore restituisce comunque risultati vicini localizzando ad esempio il prefisso del telefono.

La pertinenza è la corrispondenza della scheda della tua impresa con ciò che gli utenti cercano, mentre l’importanza è la vera forza del tuo business. Ovvero, la maggior parte dei motori di ricerca, Google compreso, identificano la tua azienda anche in base alle informazioni che reperisce nel web: articoli, recensioni, valutazioni. Tutto influisce nel posizionamento con la Local Search.


Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.